Considerazioni di fine anno

Considerazioni di fine anno

Pubblicato su 31 Dicembre, 2018 da Manuel Ricci in Freelance

Il 2019 è alle porte ed è giunto il momento di fare un paio di considerazioni su ciò che ho fatto e su ciò che farò.

L’anno che si va a chiudere è stato ricco di eventi sia a livello personale che professionale. Prima tra tutto è sicuramente la mia “trasformazione” fisica con la perdita di ben 20 chili grazie all’adozione di un alimentazione e uno stile di vita più sano.

Professionalmente, grazie ad IT School e .dot Academy ho, finalmente, avuto l’occasione di fare formazione non a livello aziendale, ma preparando dei futuri potenziali collaboratori. Entrambe le esperienze sono state estremamente soddisfacenti, mi hanno permesso di capire meglio come funziona la formazione professionale e hanno eradicato quella mia malsana idea del non essere all’altezza degli altri.

Oltre alla formazione, ho seguito dei nuovi progetti e migliorato quelli già in corso, ho conosciuto nuove realtà e ho ampliato ulteriormente i miei orizzonti. Negli ultimi mesi del 2018 mi sono focalizzato sul nuovo anno, il quale sarà un altro anno degno di nota.

Ovviamente, non è sempre stato tutto rose e fiori. Ci sono stati dei momenti “delicati” che mi hanno portato a pensare di chiudere la partita IVA, tutto sembrava remarmi contro, ogni sforzo che facevo mi sembrava un passo indietro. Sembrava… infatti, sembrava… In realtà avevo solo bisogno di decomprimere dopo un periodo decisamente troppo intenso per una persona sola che non sa delegare 🙂

Sono uscito dal periodo di crisi rinato… Ho adottato un nuovo metodo di organizzazione del lavoro, si chiama “Deep Work” è una roba fighissima che mi ha permesso di organizzare più progetti senza dare di matto, senza sacrificare la mia formazione personale e il mio benessere fisico e mentale. Sul “Deep Work” probabilmente scriverò qualcosa in futuro, quindi stay tuned.

Cosa mi aspetto dal 2019? Potrei sciorinare la solita lista di buoni propositi dove dico che sarò un consulente migliore, scriverò codice migliore, parteciperò alla mia prima corsa e chi più ne ha più ne metta… Il problema è che ogni volta che mi prefisso qualcosa sento un’ansia assurda che mi attanglia e alla fine del 2019 mi ritrovo a scrivere ancora delle stesse cose. Per il mio 2019 voglio solo mantenere la serenità che mi sono conquistato, espandere ulteriormente i miei orizzonti e continuare a crescere come faccio da quasi 6 anni.

Buon 2019 a tutti!