come importare un csv su google calendar

Come importare un CSV su Google Calendar

Pubblicato su 8 Gennaio, 2019 da Manuel Ricci in Web Marketing

Hai un calendario editoriale su Excel e non sai come fare ad importarlo su Google Calendar evitando così di riscrivere tutto a manina? Questo tutorial ti mostrerà passo passo come fare.

Cos’è il calendario editoriale?

Il calendario editoriale è uno strumento molto utile per chi si occupa di content marketing o più semplicemente vuole evitare di fare le cose a caso con il proprio blog. Io stesso uso un calendario editoriale per gestire i contenuti che pubblico, mi segno cosa, quando devo pubblicarlo, più qualche altro dettaglio come note, fonti, ecc.
Se anche tu vuoi organizzarti meglio la vita da blogger allora dai un’occhiata al blog di Riccardo Esposito, ci sono un sacco di consigli utili se vuoi migliorarti come web writer.

Come formattare un file Excel per l’import in Google Calendar

Quando si importa un file CSV (Comma Separated Value), bisogna rispettare qualche regolina, affinché il programma che si occupa dell’operazione riesca a completare il tutto con successo.

Nel caso dell’importazione in Google Calendar bisognerà utilizzare nomi di colonne specifici e in alcuni casi formattare i valori in modo tale che il sistema inserisca correttamente l’evento, come ad esempio l’ora dove è necessario indicare AM o PM (12 ore al posto di 24).

Vediamo nel dettaglio i nomi da utilizzare:

  • Subject – Nome dell’evento, obbligatorio
    Esempio: Come importare un CSV su Google Calendar
  • Start Date – Il giorno in cui ha inizio l’evento, obbligatorio
    Esempio: 01/08/2019 (il formato della data è mm/gg/aaaa)
  • Start Time – L’ora in cui ha inizio l’evento, facoltativo
    Esempio: 10:15 AM (inserire AM e PM a seconda dell’esigenza)
  • End Date – Il giorno in cui termina l’evento, facoltativo
    Esempio: 01/08/2019 (il formato della data è mm/gg/aaaa)
  • End Time – L’ora in cui termina l’evento, facoltativo
    Esempio: 10:45 AM (inserire AM e PM a seconda dell’esigenza)
  • All Day Event – Specifica se l’evento dura tutto il giorno, facoltativo
    Esempio: False (oppure True se l’evento dura tutto il giorno)
  • Description – Descrizione o note relative all’evento, facoltativo
    Esempio: Condividere tra le 14:15 e le 15:00
  • Location – Il luogo dell’evento, facoltativo
    Esempio: “Il mio ufficio” (accetta anche indirizzi più complessi e meglio formattati)
  • Private – Specifica se l’evento è contrassegnato come privato, facoltativo
    Esempio: True (oppure False se l’evento non è privato)

Una volta che hai inserito tutte le informazioni necessarie, dovresti avere qualcosa di simile:

csv per importazione in google calendar

Se siete su excel basterà salvare il file con nome e nella finestra che si apre selezionare il formato “csv” come nell’immagine che segue

Mentre se stai usando Google Drive basterà cliccare su File > Scarica come > Valori separati da virgola (.csv, foglio corrente).

Importare il file csv su Calendar

Ora che hai il tuo calendario editoriale correttamente formattato per l’importazione, puoi aprire Google Calendar.

Se hai già creato il calendario che ospiterà gli eventi allora puoi andare subito alla sezione successiva, altrimenti prosegui la lettura dei paragrafi che seguono.

Creazione di un calendario

L’import di un file CSV non implica la creazione automatica di un calendario, bisognerà quindi crearne uno prima di proseguire oltre.

Per creare un nuovo calendario su Google Calendar bisogna cliccare sui tre punti verticali affianco ad “Aggiungi calendario” e successivamente cliccare su “Nuovo calendario”.

Compila le informazioni richieste (nome obbligatorio, descrizione facoltativa) e clicca sul pulsante “Crea calendario”.

Ora che hai un calendario pronto per accogliere gli eventi del tuo file CSV, puoi procedere con l’importazione.

Importazione del file

Per procedere con l’importazione del file CSV su Calendar bisogna fare clic sui tre pallini affianco ad “Aggiungi calendario” e successivamente fare clic su “Importa”.

Selezionare il file csv dal proprio computer e selezionare il calendario dove volete inserire gli eventi e fare clic su “Importa”

Se avete fatto tutto correttamente, Google Calendar mostrerà un avviso dell’avvenuta importazione di x eventi.

Controllate che tutto sia ok visualizzando il calendario che avete scelto

Questo è una porzione del mio calendario, niente spoiler sui titoli 🙂

Conclusioni

Adesso che sai come importare un file CSV su Google Calendar, hai scongiurato il rischio di dover fare del lavoro doppio.

Se vuoi maggiori informazioni sull’importazione degli eventi su Google Calendar, magari da un file iCal ti consiglio di leggere il supporto di Google.